People In Mind 2020

CONCORSO
ARTI VISIVE
CONCORSO
TERZO SETTORE
LE OPERE
IN CONCORSO
IL PROGETTO
MOSTRA ITINERANTE
EDIZIONE 2019
COMMUNITY > ACCEDI

Insieme

Martina Coppola

Categoria: Pittura

Descrizione

Quest’opera rappresenta una ragazza che soffre di depressione e di disturbi dell’ansia mentre sta vivendo un forte attacco di panico. La paura del giudizio degli altri è come un martello. Ha la percezione di un tempo, denso di doloroso passato, ma mancante di futuro. La clessidra le ricorda che esso è vicino all’esaurirsi. Un boato le perfora un orecchio: è l’idea della morte ormai vicina o il desiderio che un’esplosione caotica maggiore possa risistemare il disordine che è nella sua testa? Quel proiettile di minaccia o di salvezza la attraversa, si trasforma nel desiderio di evasione, in un aereo alla ricerca di un posto felice. I suoi pensierosi e ansiosi capelli si stringono in una treccia che le circonda il collo. È in questo preciso istante però, in cui tutto questo accade, che tutto ancora può accadere: una luce dà vita ai suoi occhi, genera in lei commozione, è l’attenzione dell’attento osservatore che, avvicinatosi a lei, cerca un punto di contatto. I palmi delle mani si congiungono e una farfalla, simbolo della vita che si rinnova, si posa sulle loro dita. L’opera è stata realizzata proprio con l’intento di invitare l’osservatore a porre fisicamente la propria mano sulla sagoma bianca per sentirsi in contatto con la realtà buia di chi soffre di disturbi mentali, per non essere parte giudicante, ma per sentirsi carico di responsabilità di aiutare e di portare la speranza a chi l’ha ormai perduta.

Dimensioni: 50x40 (esclusa la cornice)

Digita l’importo della tua donazione (min. 130 euro, incluse spese di spedizione)

Importo (€):